La volatilità di Bitcoin ha aiutato Ethereum a raggiungere un nuovo massimo storico: rapporto

22. Januar 2021 by Keine Kommentare

Il prezzo dell’etere di Ethereum ha raggiunto un nuovo massimo storico sopra $ 1.430, in parte grazie alla recente volatilità osservata nel prezzo di bitcoin, che è passato da $ 11.000 a un nuovo massimo vicino a $ 42.000, prima di precipitare a $ 30.500 e recuperare a $ 37.000.

Si ritiene che la crescente volatilità della criptovaluta di punta, che secondo il Bitcoin Pro Volatility Index (BVIN) di CryptoCompare è cresciuta del 51% da inizio anno, abbia spinto gli investitori verso criptovalute alternative, che hanno aiutato il più grande altcoin, l’etere, a raggiungere un nuovo massimo.

Secondo Bloomberg , gli appassionati di criptovaluta sono stati incoraggiati dalla calma comparativa vista recentemente nel prezzo di BTC, che negli ultimi giorni è stato scambiato intorno ai $ 36.000, per inseguire lo slancio.

Vijay Ayyar, responsabile dello sviluppo aziendale presso l’exchange di criptovalute Luno, ha affermato:

Il bitcoin è stato in un intervallo nelle ultime settimane, il che dà il tempo al capitale di ruotare [verso altri criptoasset].

L’utilizzo di Bitcoin come copertura contro rischi come l’inflazione, la sua crescente adozione aziendale e il crescente interesse per il mercato hanno aiutato l’impennata dei prezzi della criptovaluta.

Gli analisti di JPMorgan hanno affermato che il segno di $ 40.000 è la chiave per BTC, segnalando il rischio di un ulteriore calo a meno che la criptovaluta non superi di nuovo quel limite presto

Come riportato, gli analisti ritengono che la prossima mossa di BTC potrebbe fare o interrompere la sua corsa al rialzo , sulla base dei livelli di ritracciamento di Fibonacci, che sono linee orizzontali che indicano dove è probabile che si verifichino supporto e resistenza. Per quanto riguarda ETH, il suo nuovo massimo storico arriva quando la soluzione di ridimensionamento della criptovaluta, Ethereum 2.0, fa progressi.